Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

 

Revet, l’ hub del riciclo più importante dell’ Italia centrale sceglie l’ LNG Scania per un trasporto sostenibile

L’obiettivo di Revet è quello di trasformare l’intero parco mezzi in una flotta “green”.

Revet rappresenta l’hub del riciclo più importante dell’Italia centrale, nonché il punto di riferimento per una corretta economia circolare. Nel suo stabilimento di Pontedera (Pisa) ricicla direttamente gli imballaggi in plastica mista, producendo granulo adatto alla stampa ad iniezione di nuovi manufatti plastici, anche di alta gamma. 

Una realtà di primaria importanza, particolarmente attenta alle tematiche legate alla sostenibilità ambientale, che ha scelto l’LNG (gas naturale liquefatto) per ridurre l’impatto dei propri trasporti su clima e ambiente con l’acquisto di due veicoli P 340 B 6X2*4 NA con motore da 9 litri e 340 CV. Uno dei mezzi è già operativo, il secondo è il consegna a giugno 2021.

Toscandia (la concessionaria Scania attiva in Toscana, Umbria e Sardegna), in particolare, ha lavorato a stretto contatto con l’allestitore Nord Engineering per configurare un veicolo in grado di rispondere alle esigenze espresse da Revet nel proprio bando di gara. 

Abbiamo intervistato Nicola Mattiazzo Responsabile Progettazione Servizi, Raccolte e Manutenzione Mezzi di Revet, per comprendere meglio la realtà toscana e i piani di sviluppo futuri.

Come è composto il vostro parco mezzi? Quali soluzioni avete a disposizione?

L’attuale parco mezzi di Revet è composto da 36 veicoli, funzionali alla raccolta dei contenitori stradali. Stiamo di volta in volta dismettendo per far posto a mezzi che effettuano la raccolta automatizzata, cioè direttamente dalla cabina del mezzo, senza dover scendere per azionare la gru o per fare movimentazioni manuali.

La soluzione Scania è stata scelta perché volevamo comprendere a fondo quali fossero le valide alternative al diesel per questo tipo di raccolta, e dobbiamo ammettere che il mezzo acquistato ha dato molte risposte positive.

Quali sono i punti di forza della soluzione Scania? Avete feed-back da parte degli autisti in merito all’utilizzo dei mezzi?

Vorrei iniziare con il mettere in evidenza l’efficienza della collaborazione tra Scania e Nord Engineering, visto che il mezzo è stato allestito prima della consegna, risultando immediatamente operativo al 100% dal primo giorno che ci è stato consegnato. Nel suo complesso il mezzo è ben concepito: le performance risultano ottime, gli autisti sono molto contenti di utilizzarlo. La soluzione a LNG garantisce inoltre un risparmio di circa il 30%. 

Avete piani per il futuro sul fronte dei carburanti alternativi?

Per il futuro abbiamo già acquisito un ulteriore mezzo, uguale a quello già in nostro possesso, che dovrebbe arrivare allestito, e quindi essere operativo, a giugno 2021. L’idea di Revet è quella di trasformare gradualmente l’intera flotta in una flotta “green”. Revet, infatti, è molto attenta e vigile a quelle che sono le novità del settore, soprattutto in termini ambientali. Sui mezzi elettrici, stiamo sondando il terreno per capirne la fattibilità, a breve pensiamo di fare una sperimentazione in tal senso.

ARTICOLI CORRELATI