Italia

Scania presenta la nuova gamma XT, nata per affrontare le sfide più gravose

  • Scania XT è sinonimo di robustezza e duro lavoro
  • Il design XT di Scania può essere combinato con tutte le cabine e i motori
  • L’efficienza nei consumi è fondamentale per i veicoli destinati all’industria delle costruzioni
  • I servizi sono alla base di tutte le soluzioni di Scania
  • Gli operatori dell’industria delle costruzioni si trovano ad affrontare sfide impegnative, sia in strada che fuoristrada.
L’introduzione della gamma XT da parte di Scania segna l’inizio di un’offensiva mirata con soluzioni su misura destinate ai clienti più esigenti dell’industria delle costruzioni in Europa.

“Per quanto riguarda l’industria delle costruzioni, abbiamo decisamente una marcia in più”, afferma Anders Lampinen, Product Director, Scania Trucks. “Infatti, abbiamo i prodotti, i servizi e le competenze giusti e il nostro obiettivo è raggiungere la stessa posizione che abbiamo conquistato nelle applicazioni del trasporto a lungo raggio in tutti i mercati. La gamma Scania XT è perfetta per affrontare le sfide più gravose e per i clienti alla ricerca di una soluzione affidabile e sulla quale poter sempre fare affidamento”.

Scania introduce XT, una gamma disponibile per tutte le versioni delle cabine serie P, G, R e S e per tutte le motorizzazioni. Scania XT è basato su un robustissimo paraurti sporgente di 150 mm che attribuisce al veicolo un aspetto inconfondibile, sinonimo di resistenza e robustezza. I clienti di Scania XT possono inoltre optare per diversi pacchetti sia per gli interni che per gli esterni, i quali contribuiscono ad aumentare la produttività ed a rinforzare l’impressione di forte solidità.

Con XT, Scania introduce un modello per le applicazioni più impegnative, dove caratteristiche come robustezza, produttività ed efficienza sono cruciali. Il paraurti robusto sporge di 150 mm e insieme alla skid plate e alla griglia protettiva per i fari assicura una protezione efficace del lato frontale del veicolo in caso di incidenti di moderata entità.

Progettato per il duro lavoro
Il paraurti fornisce un angolo di attacco di circa 25°, a seconda della configurazione di pneumatici e telaio. In combinazione alla skid plate e alla griglia protettiva per i fari, la gamma XT presenta una parte frontale particolarmente robusta, in grado di resistere facilmente a qualsiasi tipo di impatto o collisione con oggetti, senza alcun danno alla struttura sottostante. Al centro si trova un gancio di traino facilmente accessibile e omologato per 40 tonnellate, ideale ad esempio per il traino di emergenza del veicolo in caso di avaria. “Il modello Scania XT è realmente “su misura” per i veicoli destinati all’industria delle costruzioni in una vasta gamma di applicazioni differenti, che spesso operano in condizioni estreme sia in strada che fuoristrada”, afferma Anders Lampinen. “Le loro sfide spaziano dalle pessime condizioni delle strade, ai passaggi in luoghi angusti, oltre al fatto che il veicolo deve affrontare spesso ostacoli senza subire alcun tipo di danno. Spesso i margini per gli operatori dell’industria delle costruzioni sono piuttosto stretti e di conseguenza eventuali fermi macchina imprevisti possono essere devastanti, sia per le imprese edili che per le finanze degli operatori stessi”.

L’importanza delle partnership
I veicoli per l’industria delle costruzioni impongono requisiti particolari non soltanto in termini di configurazione e caratteristiche di guida differenti, ma anche di assistenza sotto forma di servizi. Infatti, anche la manutenzione e le riparazioni devono soddisfare aspettative elevate, in quanto i veicoli vengono utilizzati in condizioni gravose come quelle delle cave e dei cantieri edili e di conseguenza sono soggetti a livelli di usura considerevoli. Allo stesso tempo, un tipico veicolo con cassone ribaltabile percorre almeno 80.000 km all’anno su strada e di conseguenza è imperativo ridurre al minimo il consumo di carburante. Per non parlare di altre tipologie di sfide come i cantieri edili situati nelle aree urbane, che impongono ottima visibilità e manovrabilità alla luce delle fermate e delle ripartenze frequenti. “Agli operatori dell’industria delle costruzioni, Scania offre diversi tipi di servizi essenziali per ottenere un’eccellente economia operativa”, aggiunge Lampinen. “Un ottimo punto di partenza è un contratto di riparazione e manutenzione con un’officina Scania, preferibilmente abbinato alla soluzione innovativa di Scania con piano di manutenzione flessibile, in base all’applicazione”. Ad esempio, gli operatori con molti veicoli possono optare per Scania Fleet Care, un servizio basato sulla connettività di tutti i veicoli Scania e che assicura una maggiore efficienza, un maggiore livello di utilizzazione dei veicoli e un quadro più completo dei costi, dei ricavi e della posizione di tutta la flotta. Una partnership con Scania per l’assistenza consente quindi a un’azienda di trasporti di aumentare la propria redditività in modo sostenibile. Un’altra innovazione in quest’ottica è rappresentata dai corsi di formazione pensati per gli autisti dell’industria delle costruzioni.

Qualità garantita!
Guardando ai mercati Euro 6, Scania assume una sorta di doppia identità. Con un pizzico di esagerazione si può affermare che, mentre decine di migliaia di trasportatori scandinavi preferiscono Scania perché i veicoli sono sinonimo di robustezza e produttività nell’industria delle costruzioni, molti clienti dell’Europa meridionale vedono Scania come un fornitore leader di veicoli efficienti e indistruttibili, ideali per il trasporto a lungo raggio. “Il fatto che i prodotti Scania siano così apprezzati e rispettati a latitudini e per caratteristiche differenti è un’ulteriore testimonianza del potenziale incredibile che avevamo ancora prima di questo lancio”, afferma Lampinen. “Con Scania XT come fiore all’occhiello di tutti i prodotti e i servizi che ci apprestiamo a introdurre, prevediamo di raggiungere anche i potenziali clienti dell’industria delle costruzioni nei mercati in cui siamo relativamente meno presenti. I veicoli Scania per l’industria delle costruzioni non sono solamente degli ottimi strumenti di lavoro, ma fanno parte anche di una soluzione e di una partnership volte ad assicurare sia la migliore economia operativa totale che la massima sicurezza possibile per gli operatori”.

Personalizzazione
Nonostante i candidati più ovvi per Scania XT siano i veicoli per le applicazioni dell’industria delle costruzioni, il sistema modulare di Scania offre un grande potenziale di personalizzazione di ogni soluzione, sempre in collaborazione con Scania. “In Scania, lasciamo sempre che sia il cliente a definire che cosa intenda per sfida gravosa e quali caratteristiche siano indispensabili”, afferma Lampinen. “Il risultato è che i veicoli della gamma XT sono in grado di svolgere numerose tipologie di lavoro differenti. A parte gli operatori forestali, anche un tipico veicolo municipale con configurazione 4x2 con piattaforma e gru potrebbe essere ordinato nella versione XT. Il punto è che la scelta spetta al cliente e non a Scania”. Naturalmente, la libertà di scelta non è limitata alle cabine e alle configurazioni degli assali. Anche la gamma di motori tra cui optare è decisamente ampia, e uno Scania XT può spaziare dalla nuova generazione di motori V8 ai motori da 9 litri che Scania ha introdotto di recente passando per i motori da 13 litri più efficienti in termini di consumi che Scania ha lanciato lo scorso anno con tre livelli di potenza differenti (e che all’inizio dell’estate sono stati completati con una versione da 370 CV con camme Miller e sistema SCR per il post-trattamento dei gas di scarico).

L’offerta di Scania per l’industria delle costruzioni è caratterizzata da robustezza, produttività e da un grande potenziale di personalizzazione di ogni singolo veicolo in base all’applicazione. Questo vale dal design del veicolo ai corsi di formazione per gli autisti al tipo di assistenza in officina.

“In realtà, il concetto di veicolo per l’industria delle costruzioni è piuttosto ampio, anche se in Scania abbiamo iniziato a definirlo sulla base di 8 applicazioni differenti”, spiega Lampinen. “Tuttavia, alla luce di tutti i prodotti e servizi che siamo in grado di offrire in occasione della seconda fase dell’introduzione dei veicoli di nuova generazione Scania, ora ogni cliente ha la possibilità di personalizzare esattamente la soluzione richiesta insieme a Scania”.

Lampinen ci tiene a sottolineare anche che, per quanto eccellente, a volte la gamma Scania XT è solamente una delle tante opzioni a disposizione.

“Naturalmente Scania XT è la nostra gamma di punta, ma ora è disponibile anche un’infinità di assali, cambi, telai e opzioni differenti della versione XT che garantiscono altrettanta qualità”, conferma. “In autunno, i maggiori allestitori europei saranno coinvolti attivamente nella realizzazione di soluzioni personalizzate per una clientela estremamente variegata, utilizzando la nostra nuova generazione di veicoli come punto di partenza”.

Diverse possibilità di equipaggiamento
Al design di base possono essere aggiunti due pacchetti di equipaggiamento esclusivi per XT, uno per gli esterni e uno per gli interni (il contenuto dei pacchetti può variare a livello locale). Il pacchetto per gli esterni è caratterizzato da specchietti retrovisori extrarobusti, parasole esterno e luci supplementari incassate sul tetto, mentre quello per gli interni comprende ad esempio sedili in versione speciale XT, tappetini in gomma con bordi rialzati, vani portaoggetti e un modulo supplementare allestitori che permette di estendere il cruscotto per consentire l’installazione di comandi destinati all’azionamento dell’equipaggiamento supplementare e dell’allestimento.

“A prescindere dalla configurazione selezionata, uno Scania XT trasmetterà sempre quell’impressione di robustezza che solamente la lunga esperienza e il rispetto per qualsiasi tipo di sfida possono creare”, conclude Lampinen.

Per ulteriori informazioni contattare:
Anders Lampinen, Product Director, Construction, Scania Trucks
Phone: +46 73 655 04 48, email: anders.lampinen@scania.com

Örjan Åslund, Head of Product Affairs, Scania Trucks
Phone: +46 70 289 83 78, email: orjan.aslund@scania.com