Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

Nuova generazione di veicoli Scania: 24 diverse cabine per ogni tipo di applicazione

  • La nuova generazione di veicoli Scania è ora completa, con 24 cabine differenti
  • Serie L: una gamma completamente nuova di cabine ad accesso ribassato pensate per le applicazioni urbane della distribuzione, della raccolta rifiuti e ribaltabili
  • Singolo gradino di accesso con sistema di abbassamento automatico
  • Ergonomia e interazione ottimale con gli altri utenti della strada
  • Nuovo veicolo a metano con telaio extrabasso per applicazioni di trasporto merci voluminose

Con l’aggiunta della nuova ed attesissima serie L, la gamma di cabine Scania include non meno di 24 alternative differenti, dalle cabine corte come la P14 alle imponenti cabine S per le applicazioni di trasporto a lungo raggio. La neonata serie L è già un successo secondo i pareri di stampa, clienti e allestitori. Con una varietà così ampia di cabine nella propria gamma, Scania conferma la propria ambizione di offrire la soluzione ottimale per le esigenze specifiche di ogni singolo cliente.

“La serie L è indubbiamente il fiore all’occhiello della nostra offerta per le sfide urbane”, afferma Maria Johansson, Product Director ad interim, Urban, Scania Trucks. “Infatti, la serie L presenta esattamente le caratteristiche richieste per le applicazioni che, più spesso di quanto si possa immaginare, operano prevalentemente in un contesto urbano contraddistinto dalla presenza di numerosi utenti della strada e da un traffico intenso”.

Utilizzi innovativi

“La richiesta di cabine ad accesso ribassato è in costante crescita. Tradizionalmente queste cabine venivano impiegate nei veicoli per la raccolta rifiuti, mentre ora si trovano in sempre più applicazioni”, afferma Johansson. “Una decina di anni fa, molti operatori si sarebbero stupiti nel vedere le cabine ad accesso ribassato anche sui veicoli con cassone ribaltabile, oggi però sono sempre più frequenti in molte grandi città. Le inevitabili limitazioni di altezza libera dal suolo e angoli di attacco sono superate di gran lunga dai numerosi vantaggi offerti agli autisti che guidano in contesti urbani, i quali si troveranno ad operare alla stessa altezza degli altri utenti della strada”.

Johansson sottolinea il crescente interesse nei confronti dei veicoli con cabine ad accesso ribassato, dettato anche dalla maggiore attenzione alla sostenibilità, un elemento chiave per molte amministrazioni pubbliche e municipalizzate.

La nuova serie L 

“La richiesta da parte delle città di rinnovare il parco circolante con l’introduzione di veicoli più moderni è più che legittima”, prosegue Johansson. “Ad esempio, un autocarro con cassone ribaltabile ed accesso ribassato dotato di Scania City Safe Window nella portiera del passeggero ed un silenziosissimo motore alimentato a biometano è accolto molto più positivamente sulle strade di Londra rispetto ad un veicolo tradizionale. L’aumento di aree sensibili al rumore, le stringenti normative sulle emissioni e l’interazione con altre modalità di trasporto fanno sì che i veicoli tradizionali con cassone ribaltabile vengano sempre più esclusi dalla circolazione nei contesti urbani”.

Grazie all’aspetto meno imponente ed alla posizione dell’autista più vicina al livello della strada, la serie L è molto apprezzata negli ambienti urbani. Infatti, oltre all’ergonomia di guida migliorata, l’autista è più vicino agli utenti più vulnerabili della strada e può interagire al meglio con loro.

“Sostenibilità non significa soltanto ridurre al minimo le emissioni”, aggiunge Johansson. “Lo sviluppo di veicoli in grado di attirare buoni autisti ed in grado di aiutarli a svolgere il proprio lavoro riducendo al minimo il rischio di conseguenze negative per gli altri è un ottimo esempio di come in Scania puntiamo a fare la differenza”.

Nuovo veicolo a metano con telaio extrabasso

Alla IAA di quest’anno, Scania presenta un veicolo LNG con telaio ribassato specifico per il trasporto a lungo raggio di merci voluminose. Il veicolo, con configurazione 4x2, cabina CR20 Highline, passo di 3.750 mm e nuovo motore Scania a metano da 13 litri e 410 CV, in realtà è stato realizzato specificatamente per il trasporto interno di merci voluminose tra gli stabilimenti produttivi di VW ed è equipaggiato con serbatoi LNG “slim” da 23”, per un’autonomia fino a 700 km a biogas.

L’altezza del telaio extrabassa del veicolo a metano è stata ottenuta abbinando un telaio Scania ribassato ad un assale anteriore ribassato e ad un’ottimizzata soluzione di montaggio dell’assale posteriore che assicura un abbassamento del telaio di ben 50 mm, nonostante l’impianto a metano.