Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

Debutta in Italia davanti a 1.200 spettatori la nuova generazione Scania

Villa Erba, la prestigiosa residenza storica affacciata sul lago di Como, ha fatto da cornice alla presentazione ufficiale in Italia della nuova generazione di autocarri e servizi Scania. L’evento, dal titolo “Per l’unica impresa che conta. La Tua.”, è avvenuto davanti ad oltre 1.200 ospiti giunti da tutta Italia per vivere un momento storico, non solo per l’azienda, ma per l’intero settore dei trasporti. Un evento unico per celebrare i 125 anni di Scania e per guardare al futuro con il lancio della nuova generazione. Attraverso soluzioni integrate su misura, Scania punta a garantire la massima profittabilità al cliente, sempre nel segno della sostenibilità. 

L’evento di presentazione della nuova generazione Scania in Italia, tenutosi il 18 settembre scorso a Villa Erba, è stato un momento unico nella storia del marchio svedese. Si è trattato di un evento spettacolare per svelare ai 1.200 ospiti giunti da tutta Italia le novità della nuova generazione Scania. Giornalisti, clienti, clienti dei clienti, partner commerciali, allestitori, rappresentanti delle istituzioni, opinion leader e tutta l’organizzazione Scania hanno dato vita alla più ampia platea mai avuta da Italscania prima d’ora.

“Siamo qui per celebrare l’inizio di una nuova era che ci proietta nel futuro ma che affonda radici profonde nei 125 anni di storia di Scania. Un’azienda che ha fatto la storia del trasporto, oggi attiva in più di 100 mercati e con una squadra vincente di oltre 45.000 persone in tutto il mondo. Un’azienda costantemente impegnata nel porre il cliente al centro delle sue attenzioni, nel garantirgli i massimi livelli di profittabilità e in prima linea nel fornire il suo contribuito alla costruzione di una società sempre più orientata alla sostenibilità”, ha evidenziato Franco Fenoglio, Presidente e Amministratore Delegato di Italscania.

Il lancio nazionale della nuova generazione Scania è stato il momento clou dell’evento. Al tempo stesso, a Villa Erba sono stati condivisi messaggi e visioni relative all’attuale evoluzione in corso nel sistema dell’autotrasporto, mettendo in evidenza i cambiamenti e la portata delle sfide imprenditoriali che il mercato inesorabilmente impone. Il settore dei trasporti deve confrontarsi, infatti, con la crescente urbanizzazione e la conseguente crescita della domanda di mobilità di beni e persone con un notevole impatto sull’ambiente, sull’economia e tutta la società. Queste le sfide globali che stanno ridefinendo il futuro del trasporto.

“La nuova generazione di autocarri e servizi è la risposta alle nuove sfide che i nostri clienti devono affrontare quotidianamente per rimanere sul mercato”, ha evidenziato Fenoglio. “Scania è pronta a guidare il cambiamento verso un sistema di trasporto più sostenibile, offrendo una mobilità migliore per la società e più profittevole per le imprese. Il punto di partenza sono proprio le imprese, le loro peculiarità, il loro contesto operativo, le singole applicazioni di trasporto. L’obiettivo è fornire ai nostri clienti soluzioni su misura per raggiungere la massima redditività, sempre nel segno della sostenibilità”, ha concluso Franco Fenoglio, Presidente e Amministratore Delegato di Italscania.

La sostenibilità ambientale: un’opportunità per le imprese di trasporto

“Se non interveniamo subito, da qui ai prossimi 10 anni l’intero mondo dei trasporti sarà responsabile del 50% delle emissioni di CO2” ha affermato Massimo De Donato, Direttore della Rivista TIR del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e conduttore di Container su Radio 24. “Il ministero dei Trasporti ha già varato una politica di sostenibilità che premia i veicoli meno inquinanti nei rimborsi sulle accise e sui pedaggi. A questo si aggiungono gli incentivi per gli investimenti, arrivati in Gazzetta proprio pochi giorni fa. Dal canto loro le imprese di autotrasporto possono contribuire all’obiettivo con la riduzione dei consumi, il monitoraggio e l’ottimizzazione dei carichi, l’utilizzo di procedure che riducano gli sprechi. Tutti elementi che coniugano l’aspetto ambientale con la riduzione dei costi”.

“Le aziende di trasporto devono puntare al mercato delle imprese che chiedono un trasporto sostenibile e integrato nella catena logistica. Ciò significa dotarsi di veicoli moderni, ecologici e connessi, che permettono di ridurre i consumi e le spese di manutenzione. In questo senso la sostenibilità non è un costo ma un’opportunità”, ha evidenziato Pier Luigi Del Viscovo, Editorialista de Il Sole 24 Ore e Professore presso la LUISS Guido Carli di Roma, che a Villa Erba ha sottolineato la centralità del trasporto su gomma nel sistema economico italiano.

La nuova generazione Scania: soluzioni su misura per garantire la massima reddittività alle imprese nel segno della sostenibilità

La presentazione della nuova generazione è stato il momento più atteso della giornata. Scania ha svelato alla platea i nuovi autocarri e servizi, nati da 10 anni di intense attività di ricerca e sviluppo e da un investimento del valore di 20 miliardi di corone svedesi, il più grande mai effettuato da Scania nei suoi 125 anni di storia.

Nuova serie S, maggior visibilità alla guida, motorizzazione da 500 CV, primi airbag laterali a tendina su veicoli industriali, consumi ridotti del 5% grazie alle innovazioni apportate alla catena cinematica e a un’aerodinamica ulteriormente migliorata, nuovo Opticruise, sistemi di frenata ancora più avanzati, manutenzione con piano flessibile sono solo alcune delle importanti novità introdotte da Scania con la nuova generazione di autocarri e servizi. I membri del team di Italscania si sono alternati sul palco di Villa Erba per presentare ai 1200 ospiti in sala tutte le rivoluzionarie novità.  

Non si tratta però solo di una nuova generazione di veicoli, ma di un insieme di soluzioni di trasporto su misura per ogni specifica applicazione e per consentire ai clienti di raggiungere una redditività sostenibile, in funzione del tipo di incarico e delle condizioni in cui operano. Scania dispone di dati raccolti dai veicoli connessi, attualmente oltre 200.000, e utilizzati per ottenere la migliore configurazione del mezzo, per definire i nuovi contratti di manutenzione con piano flessibile e per gestire e monitorare la flotta in tempo reale.

Kristofer Hansén, Head of Styling and Industrial Design Scania è intervenuto a Villa Erba per raccontare al pubblico come è nata, nel corso di 10 anni di ricerca e sviluppo, la nuova generazione: “Attraverso il design comunichiamo i valori del brand, la qualità del brand, ciò che desideriamo dire ai clienti sulla qualità dei nostri veicoli. Ci siamo impegnati a fondo per identificare ed esprimere quelle qualità di cui il marchio Scania è simbolo e ad enfatizzarne ulteriormente il design. Il nostro obiettivo è creare un prodotto estremamente accattivante, che sia non solo rappresentativo di Scania, ma anche progettato fino al minimo dettaglio per garantire la massima funzionalità".

La nuova generazione Scania si affianca alla gamma attuale che, visti i risultati eccellenti registrati, verrà commercializzata fino alla fine del 2017.

: : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : :
Debutta in Italia davanti a 1.200 spettatori la nuova generazione Scania (formato word)
: : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : : :