Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

Lo Scania Demo Centre di Södertälje è amico dell’ambiente

I veicoli nella flotta del circuito di test, che ospita 10.000 visitatori all’anno, sono alimentati con carburanti alternativi.

Allo Scania Demo Centre di Södertälje, in Svezia, i carburanti fossili sono banditi. Da novembre 2015, infatti, tutti i veicoli nel centro prove sono alimentati con carburanti rinnovabili, con particolare attenzione all’olio vegetale idrotrattato (HVO), gas, ed etanolo.

Durante l'alta stagione lo Scania Demo Centre ospita circa 200 visitatori al giorno, fra clienti, giornalisti, e personale dell'azienda. Ogni anno, in totale circa 10.000 visitatori provenienti da tutto il mondo arrivano per testare i veicoli più recenti di Scania.

L’aspetto altamente innovativo, per i visitatori, è adesso rappresentato dal fatto che i test drive sono ancora più rispettosi dell'ambiente. Tutti i veicoli Euro 5 ed Euro 6 disponibili presso il circuito di prova, infatti, non utilizzano combustibili fossili. Professionisti del settore e rappresentanti di diverse aziende di logistica hanno avuto la possibilità di testare la nuova flotta di Scania.

«Stiamo dimostrando che siamo all’avanguardia e che i nostri veicoli sono quelli con il più basso impatto ambientale del settore - afferma Susanne Weigl, responsabile dello Scania Demo Centre - L'utilizzo di veicoli industriali come mezzo di trasporto è stato criticato in passato, da un punto di vista ambientale, ma ora stiamo per fare un importante passo in avanti».

La nuova enfasi sui carburanti rinnovabili è uno dei focus di Scania sulla riduzione della produzione di CO2 e dell'impatto del settore dei trasporti sul clima, un’attenzione particolare che Scania sta sviluppando insieme ai propri clienti. In questo contesto, i combustibili alternativi sono una parte importante dell'intero scenario.

«L'investimento, naturalmente, è in linea con la volontà di Scania di essere sempre all'avanguardia - prosegue Weigl - Stiamo prendendo sempre più piede su questa importante tematica e siamo i leader di mercato in queste aree».

I carburanti senza fossili consistono in etanolo, gas e olio vegetale idrotrattato (HVO), l'ultimo dei quali è stato certificato come biocarburante lo scorso autunno. Non ci sono ostacoli per il passaggio da combustibili convenzionali ad un combustibile come l’HVO.

«Davvero non resta che iniziare a pensare all’HVO – conclude  Weigl - I veicoli funzionano bene e non c'è alcuna differenza in termini di prestazioni».

Veicoli disponibili allo Scania Demo Centre

HVO

35 veicoli Euro 6 e 11 bus Euro 6

Etanolo

2 veicoli, uno dei quali Euro 5

Gas

2 veicoli, uno dei quali Euro 5

3 bus