Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

Connettività Scania: si rinnova il portale di monitoraggio della flotta

Connettività fa rima con sostenibilità. Un elemento chiave per Scania che, grazie agli oltre 210.000 veicoli connessi nel mondo, garantisce ai propri clienti i massimi livelli di sostenibilità, sia dal punto di vista ambientale che economico. Operatori ed autisti possono ora monitorare veicoli e prestazioni di guida in modo ancora più semplice ed immediato, grazie al portale Scania Fleet Management interamente rinnovato.

La connettività è un elemento chiave per il mondo dei trasporti. Consente ai clienti di monitorare in tempo reale la propria flotta, di tenere sotto controllo le prestazioni e lo stato di usura, verificare i consumi di carburante e i conseguenti livelli di emissioni dei veicoli in circolazione, i tempi di percorrenza, lo stile di guida dei propri autisti. Lo sa bene Scania che per prima, nel 2011, ha connesso tutti i propri veicoli con la convinzione che la connettività fosse il catalizzatore della transizione verso una mobilità maggiormente sostenibile e più profittevole per le imprese.

I dati raccolti dalla flotta connessa e la loro analisi, in particolare, consentono agli operatori del settore di intervenire migliorando le prestazioni dei propri veicoli, con un notevole impatto sui livelli di profittabilità, sicurezza e sostenibilità della propria impresa e, in generale, dell’intero sistema di trasporto.

Scania offre un servizio di monitoraggio in tempo reale della flotta attraverso il portale Scania Fleet Management, ulteriormente ottimizzato e dotato di una nuova interfaccia grafica. Il portale offre ora agli utenti una rapida panoramica informativa degli elementi chiave che consentono di valutare i consumi di carburante, influenzati da fattori quali l’inerzia, il mantenimento del regime minimo, la velocità e la guida con cruise control.

“Non vogliamo offrire agli utenti dati complessi da comprendere ma preferiamo mostrare loro i risultati chiari delle analisi effettuate”, ha evidenziato Stefan Pohl, Product and Concept Manager per il Fleet Management Portal.

Attraverso il nuovo portale, gli autisti possono visualizzare le valutazioni date alla propria prestazione di guida, comparandola con quella di autisti che hanno analoghi parametri operativi, distanze medie, topografie e pesi complessivi paragonabili.

Gli autisti possono visualizzare i loro punteggi individuali per i fattori chiave della loro prestazione di guida, con un voto da A a E e un punteggio complessivo come base per valutare i loro margini di miglioramento. Al tempo stesso, gli operatori possono monitorare le prestazioni di guida dei propri autisti e pianificare attività di coaching ad hoc, sulla base dei dati raccolti. L’obiettivo è quello di determinare i margini di miglioramento di un autista ed istruirlo quindi ad uno stile di guida più sicuro e rispettoso dei consumi e dell’ambiente arrivando ad incrementare la sostenibilità ambientale ed economica delle imprese di trasporto.

Il portale fornisce inoltre agli operatori l’accesso ai dati chiave del veicolo, consentendo loro di determinare se i loro mezzi sono stati guidati in maniera ottimale. Oltre ad offrire una semplice overview grafica dei fattori chiave della prestazione di guida, Scania continua a pubblicare dati dettagliati per gli utenti che preferiscono effettuare delle analisi secondo criteri selezionati singolarmente.

PROCESSO DI COMUNICAZIONE BIDIREZIONALE
Tra le ultime novità anche la comunicazione bidirezionale: la centrale operativa può ora comunicare in tempo reale con i propri autisti indicando variazioni di percorso, nuovi incarichi, ore residue, e miglioramenti da apportare allo stile di guida, oltre che intervenire in caso di guasti o imprevisti lungo la strada.