Italia

Orologio Scania

Il tempo può determinare il successo o l'insuccesso del tuo business

Vuoi saperne di più?

Ulteriori informazioni

È tempo di inaugurare una nuova generazione

Che si tratti di trasporti a lungo raggio o di costruire un enorme orologio attraverso la nuova generazione di veicoli e servizi Scania, prestazioni elevate e precisione sono elementi imprescindibili. E sono proprio i conducenti a far girare gli ingranaggi e le lancette dell'orologio.

Guarda l'orologio

Con oltre 125 anni di esperienza, Scania conosce il valore del tempo e sa che la puntualità può determinare il successo o l'insuccesso del business di un cliente. A tale scopo, ha accettato la sfida più impegnativa, ovvero quella contro il tempo. Una sfida in cui 14 veicoli e 90 conducenti professionisti hanno letteralmente monitorato ogni singolo secondo.

In un campo d'aviazione abbandonato, in mezzo al nulla, abbiamo costruito un gigantesco orologio, fatto interamente di veicoli guidati da conducenti estremamente esperti.

Clock people

L'orologio ha occupato una superficie di 70.000 metri quadrati con oltre un chilometro di circonferenza, 17 metri tra ogni contrassegno dei secondi e dei minuti e 85 metri tra un'ora e l'altra. Il veicolo più esterno della seconda lancetta ha dovuto mantenere una velocità costante appena inferiore a 60 km/h, per un totale di 1.440 chilometri percorsi durante le 24 ore. Al contrario, i veicoli più interni delle lancette dei minuti e delle ore hanno percorso meno di 100 metri in totale.

Formazione e coaching

Che i conducenti siano uno dei fattori più importanti in termini di risparmio di carburante e operatività del veicolo non è di certo un segreto. E nessuno meglio di Scania sa come sviluppare le competenze dei conducenti. A prescindere dalla loro esperienza, grazie ai programmi Scania di addestramento e coaching, è sempre possibile aumentare la consapevolezza dei conducenti in termini di sicurezza, usura e impatto ambientale. Inoltre, con i nuovi contratti di manutenzione con piano flessibile, tutti i veicoli sono mantenuti in maniera ottimale e in base alle specifiche condizioni di guida a cui sono sottoposti.

"Prova estrema"

Prima di realizzare il filmato, i 90 conducenti sono stati addestrati per diversi giorni al fine di imparare come accelerare e rallentare a un ritmo preciso, con l'attenzione rivolta sempre a sinistra. A impostare il ritmo era il veicolo più esterno di ciascuna lancetta.

Conducente Elin Engström

"Abbiamo dovuto tenere costantemente d'occhio il tempo esatto e trovarci su un determinato contrassegno in un secondo, continuamente... Guidare in questo modo comporta uno sforzo estremo. Dopo due ore al volante si è già esausti. E poi dovevamo darci il cambio al volo", spiega Elin Engström, uno dei conducenti.

I veicoli nella lancetta dei minuti dovevano muoversi ogni 60 secondi in accelerazione simultanea e fermarsi esattamente su un contrassegno posto sull'asfalto di cemento. I due conducenti a bordo di ciascun veicolo sono stati sostituiti ogni sei ore.

"Ogni equipaggio aveva il proprio pranzo al sacco a bordo. Nonostante la temperatura fosse di 40 gradi, era importante limitare l'assunzione di liquidi per completare l'intera sessione senza interruzioni", afferma Per-Erik Nordström, un altro dei conducenti protagonisti della prova di resistenza.

Controllati dalla torre

La mente dell'intera operazione è stato il servizio Scania Fleet Care, il quale si è avvalso di strumenti connessi come Scania Fleet Management. Dalla torre di controllo, i responsabili della flotta Scania hanno potuto monitorare tutte le diverse parti, nonché lo stato di veicoli e conducenti. I dati raccolti ci hanno permesso di essere sempre un passo avanti e prevedere gli eventuali problemi che si sarebbero potuti verificare.

 

La storia dietro al filmato dell'orologio Scania

"Quando abbiamo pensato di creare un orologio completamente funzionale fatto di veicoli e di filmarlo per 24 ore, la prima cosa che ci è venuta in mente è che si trattava di un progetto geniale... che sarebbe potuto fallire per mille motivi diversi. La genialità consisteva nel trasmettere in modo giocoso l'idea che puntualità e operatività sono fattori chiave nel trasporto a lungo raggio e, allo stesso tempo, presentare in modo spettacolare e innovativo l'intera nuova generazione Scania" spiega Karin Hallin, responsabile dei progetti di comunicazione marketing e uno dei responsabili del progetto del filmato.

Torre di controllo
Preparare i veicoli
Produzione dell'orologio Scania
Una telecamera aerea montata sotto il dirigibile

Complessità crescente

I problemi pratici e la complessità del progetto sono aumentati con il tempo, ad esempio trovare un luogo in Europa sufficientemente isolato e ampio, con il giusto supporto, la giusta infrastruttura per il calcolo della velocità, la sostituzione dei conducenti e l'usura degli pneumatici.

"Tra personale locale, conducenti e personale Scania eravamo circa 250 persone rimaste sul posto per un'intera settimana. È stato un eccezionale sforzo logistico effettuato ad una temperatura di 40 °C. In queste condizioni l'atteggiamento e la personalità di tutti i partecipanti diviene ancora più importante", spiega Karin.

"Credo che sia stato proprio lo spirito positivo e la grande collaborazione tra le persone coinvolte che ha reso possibile questo balletto di veicoli perfettamente sincronizzati per 24 ore".