Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

 

Veicoli elettrici: quale ruolo nella transizione verso un trasporto sostenibile?

Il lancio della gamma di veicoli totalmente elettrici rappresenta una pietra miliare nel viaggio che Scania sta compiendo, al fianco dei propri clienti, verso un sistema di trasporto privo di carburanti fossili. Sottolinea, al tempo stesso, l’importanza fondamentale della tecnologia dei veicoli elettrici nell’impegno assunto da Scania di passare ad un trasporto sempre maggiormente sostenibile.

Scania ha assunto l’impegno di dare vita ad un sistema di trasporto privo di combustibili fossili: in questa transizione i veicoli elettrici rappresentano un passaggio fondamentale.

Di fronte all’esigenza urgente di adempiere all’Accordo di Parigi, è fondamentale decarbonizzare completamente il trasporto pesante in tempo utile prima del 2050. Lo studio Pathways, condotto da Scania, ha evidenziato che questo obiettivo non solo è raggiungibile ma genera anche benefici sia dal punto di vista economico che per la società. Lo studio ha messo in evidenza inoltre la necessità di mettere in atto un’azione immediata.

Il lancio sul mercato della gamma di veicoli elettrici di Scania è l’ultima dimostrazione dell’impegno della società verso la decarbonizzazione del sistema di trasporto pesante, ma ci sono molte altre testimonianze di questo impegno. Un esempio su tutti, l’approvazione dei Target per il clima da parte dell'iniziativa Science Based Targets.

Scania, in particolare, per prima tra i maggiori costruttori di veicoli industriali pesanti, ha ottenuto la validazione ufficiale dei propri target climatici dall'iniziativa Science Based Targets (SBTi). L’azienda si impegna a raggiungere gli obiettivi fissati dall'accordo di Parigi per limitare il riscaldamento a 1,5°C al di sopra dei livelli preindustriali. Scania diminuirà le emissioni di CO2 provenienti dalle proprie operazioni del 50% entro il 2025 e, al tempo stesso, ridurrà del 20% le emissioni generate dai propri prodotti. 

Non esiste un’unica soluzione per dare vita ad un trasporto privo di combustibili fossili

Raggiungere i Science-Based Target e passare ad un trasporto privo di combustibili fossili significa eliminare, entro il 2050, tutti i veicoli alimentati a combustibili fossili. Per l’elettrificazione dei veicoli è necessario, al tempo stesso, garantire un rifornimento di energia sostenibile.

A causa della grande variazione di infrastrutture e di risorse energetiche, Scania riconosce che non esiste un’unica soluzione che possa portare ad un sistema di trasporto privo di combustibili fossili. Ecco perché l’elettrificazione rappresenta soltanto una strada nel processo di cambiamento verso un trasporto sempre più sostenibile e l’azienda sta investendo in numerose soluzioni a combustibili rinnovabili.

Come evidenziato dallo studio Pathways, i combustibili rinnovabili sono disponibili “qui ed ora”, hanno il più alto potenziale di abbattimento delle emissioni e possono avere un ruolo importante nell’evoluzione del processo di decarbonizzazione, mentre vengono sviluppate altre tecnologie, come quella dell’elettrificazione.

Per molti anni Scania è stata in prima linea nello sviluppo di tecnologie a combustibili rinnovabili. Infatti, tutti i veicoli venduti dal 2014 in poi, possono essere alimentati con biocarburanti e da molto tempo Scania chiede ai decisori politici più sostegno per l’adozione di queste soluzioni ad un livello più esteso.

Accelerare la spinta verso i veicoli elettrici

L’elettrificazione è la tecnologia emergente nel passaggio ad un trasporto privo di combustibili fossili. Nel 2019 la vendita globale di automobili elettriche ha raggiunto il livello più alto mai visto. Le auto elettriche costituiscono la metà delle autovetture esistenti in Norvegia e il paese si sta anche preparando ad ingenti investimenti nelle flotte di veicoli industriali elettrici.

Fino ad ora la mancanza di infrastrutture di ricarica e i problemi di stoccaggio dell’energia hanno ostacolato il trasporto pesante a lungo raggio alimentato ad energia elettrica. Tuttavia gli sviluppi recenti nelle tecnologie delle batterie aprono ora prospettive anche ai veicoli elettrici per attività di trasporto pesante a lungo raggio. I tempi sono ormai maturi e Scania prevede una svolta in pochi anni.

Il lavoro di Scania sulle tecnologie dei veicoli elettrici

Durante gli ultimi anni Scania ha fatto passi avanti importanti nello sviluppo delle tecnologie dei veicoli elettrici.

Un esempio chiave è l’elettrificazione delle autostrade. Scania è un partner chiave in numerosi progetti di sviluppo di strade elettrificate in Svezia e in Germania. Vicino a Francoforte sul Meno si trova una delle tre autostrade-test con linee elettriche aeree dove vengono usaticinque veicoli Scania R 450 ibridi con pantografo.

Le richieste dei clienti spingono verso lo sviluppo

Nello sviluppo dei veicoli elettrici, Scania collabora inoltre con aziende affini in altri settori industriali che vogliono rendere il loro business più pulito e più sostenibile.

Quando una società di trasporti all’avanguardia, come l’azienda norvegese ASKO, stabilisce obiettivi ambiziosi di riduzioni delle emissioni, si rivolge a Scania per farsi aiutare nella realizzazione di questo progetto. I test effettuati per la tecnologia dell’idrogeno combustibile e i piani di Scania di fornire, nei prossimi tre anni, fino a 75 veicoli interamente elettrici ad ASKO, dimostra quanto i clienti possono aiutare a guidare questo cambiamento.

20091-002

ARTICOLI CORRELATI