Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

Scania e Sarmi: trasporto eccezionale del battello Valentino nel cuore di Torino

Un trasporto insolito, in piena notte, quello effettuato nel centro storico di Torino da Sarmi S.r.l.. Un autocarro Scania R560 8x4 con un rimorchio adibito per il trasporto eccezionale ha effettuato un’impresa senza precedenti: lo spostamento di un battello per la navigazione turistica da 56 tonnellate passando per il centro di Torino.

In una notte d’inverno, poco dopo le 22, sotto una pioggia incessante l’azienda di trasporti Sarmi S.r.l. con sede a Trofarello, in provincia di Torino, ha effettuato un trasporto a dir poco eccezionale. Un veicolo Scania R560 8x4, grazie ad un rimorchio adibito per il trasporto eccezionale e appositamente ribassato per riuscire a circolare per le vie del centro storico di Torino, ha effettuato lo spostamento del battello Valentino.

Si tratta di uno dei due battelli turistici che il 25 novembre scorso avevano rotto gli ormeggi andando a scontrarsi contro il Ponte Vittorio Emanuele e che necessitava di essere spostato dall’ormeggio provvisorio nei pressi del ponte di piazza Vittorio Veneto al deposito di via Fiochetto.

56 tonnellate di peso, 21 metri di lunghezza, 6 metri di larghezza e 6 metri di altezza: sono queste le misure del battello che hanno richiesto l’intervento di una squadra di tecnici alzafili per mettere in sicurezza le vie del centro storico di Torino prima del passaggio del convoglio speciale.

“La nostra azienda è specializzata in trasporti eccezionali, ne effettuiamo quotidianamente ma devo dire che questo è stato davvero insolito”, ha evidenziato Claudio Calò, Titolare e Amministratore Delegato della Sarmi S.r.l., azienda basata a Trofarello nei pressi di Torino. “Non tanto per le dimensioni dell’imbarcazione che abbiamo trasportato ma soprattutto perché abbiamo dovuto circolare nel cuore di Torino e per raggiungere il deposito GTT di via Fiochetto è stato davvero emozionante passare davanti alla maestosa Cattedrale della Gran Madre, fiancheggiare la Mole Antonelliana, Corso Vittorio Emanuele e il Lungo Po illuminato in modo davvero suggestivo. Il trasporto del battello ha richiesto un grande lavoro di squadra ed è stata preziosa la collaborazione della ditta Calabrese Autogru srl, società storica di Torino specializzata in grandi opere di sollevamento, intervenuta con due autogrù, una da 30 tonnellate e una da 40 tonnellate, per garantire la buona riuscita del carico. Non capita certo tutti i giorni di trasportare una piccola nave nel cuore di Torino!”.