Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

Scania a Parigi per promuovere l’ambiente

Scania partecipa alla COP21, la Conferenza sul clima in corso a Parigi dal 30 novembre all’11 dicembre. L’azienda, tra le maggiori del settore del trasporto industriale, persegue l’obiettivo di riduzione delle emissioni responsabili dell’effetto serra. Per raggiungere questo traguardo mette in campo l’innovazione tecnologica e una buona dose di coraggio.

Il trasporto rappresenta il 14% circa delle attuali emissioni totali di gas serra e questa percentuale rischia di aumentare in relazione alla crescita della domanda di trasporto che si prospetta per il futuro. Per mantenere l’impatto del surriscaldamento globale al di sotto dei due gradi di aumento della temperatura è necessario che il settore del trasporto a livello mondiale dimezzi le emissioni di carburanti fossili entro il 2030.

Scania sta lavorando per affrontare questa sfida e sta offrendo conoscenze e soluzioni costruttive, come spiega il Sustainability Manager di Scania, Andreas Follér: “Stiamo lavorando attivamente insieme ai nostri clienti per ridurre l’impatto climatico e le emissioni di CO2 dell’industria del trasporto – ha spiegato – La nostra strategia si fonda su tre principi cardine: trasporto più intelligente, efficienza energetica, carburanti alternativi ed elettrificazione.”

Una tecnologia unica per etanolo e biogas

Scania sta portando avanti un’attività di ricerca e sviluppo intensiva in diversi ambiti, tra cui quello dei combustibili alternativi. Tutti i motori diesel Scania oggi sono certificati per il biodiesel e l’azienda possiede già la tecnologia necessaria a una riduzione del 90% delle emissioni di CO2 dei mezzi pesanti attraverso l’uso del bioetanolo.

“Un intenso lavoro di sviluppo ha permesso a Scania di eliminare in modo totale - o quasi - ogni differenza, in termini di efficienza del motore e di performance, tra i nostri veicoli alimentati con carburanti alternativi e i normali diesel - ha detto Follér. – E il fatto di disporre di una tecnologia unica nel suo genere per l’etanolo e il biogas ci permette di gestire tutti i biocarburanti attualmente disponibili sul mercato”.

Scania sta investendo, inoltre, nelle potenzialità dell’elettrificazione e nel corso del prossimo anno sarà coinvolta in un progetto pilota che riguarda le strade elettrificate delle città di Södertälje e Gävle in Svezia.

L’azienda vede nella connettività dei veicoli un passo importante per aumentare l’efficienza del sistema del trasporto. Attualmente ci sono già 160 mila veicoli Scania connessi che viaggiano lungo le strade di tutto il mondo. “Lo sviluppo della connettività dei mezzi, integrata da informazioni sull’infrastruttura, sui prodotti trasportati e sui centri di gestione si sta sviluppando rapidamente e sta creando nuove possibilità di riduzione degli sprechi e ottimizzazione della circolazione” ha spiegato Follér.

La connettività mostra inoltre la via per la progettazione di veicoli autonomi, un passaggio che contribuirà a rendere il sistema del trasporto ancora più efficiente. 

L’ambizioso obiettivo di Scania sulle emissioni

Una delle massime priorità di Scania è rappresentata dalla sua stessa sostenibilità.

L’azienda si è data l’obiettivo di dimezzare il consumo energetico - e di conseguenza le emissioni di CO2 – delle proprie unità produttive tra il 2010 e il 2020.  Il Transport Laboratory, l’azienda di trasporto di proprietà di Scania, ha dimezzato le emissioni medie per km legate al trasporto di ricambi da Södertälje (Svezia) a Zwolle (Olanda). Questo risultato è stato il frutto di più fattori: la formazione degli autisti, le più moderne tecnologie, una buona pianificazione e l’aumento del carico.

Grazie al NILE – New Inbound Logistic program, stiamo lavorando insieme ai nostri trasportatori per aumentare l’efficienza della logistica – spiega Follér – Il nostro obiettivo è quello di ridurre del 25% le emissioni di CO2 dei nostri trasporti nel periodo 2012-2020 e siamo sulla strada giusta per raggiungerlo”.