Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

L’autobus ibrido Scania all’11mo Convegno ASSTRA. Oltre la sostenibilità ambientale

Una prima nazionale per lo Scania Citywide Le ibrido, dal 20 al 21 novembre all’hotel Custoza a Siena, in occasione del convegno ASSTRA dedicato al trasporto pubblico locale.

Una rivoluzione può essere silenziosa ma indicare ugualmente con successo quali strade conducano a soluzioni dall’impatto ambientale zero. Scania ha vinto questa sfida e in occasione dell’11mo Convegno Asstra “Trasporti pubblici la retta via… ritrovata”, a Siena dal 20 al 21 novembre, mostrerà come energia rinnovabile e tecnologia ibrida giochino un ruolo fondamentale per il trasporto sostenibile. Arriva, così, in Italia la nuova versione ibridizzata dell’euro 6 Scania Citywide LE. L’unico autobus ibrido parallelo che può utilizzare biodiesel fino al 100%, che farà bella mostra di sé all’esterno dell’hotel Custoza, sede della due giorni di dibattiti.

Un gioiello dal taglio green la cui origine viene da lontano. Un nuova tecnologia, basata sul sistema modulare Scania e risultato di un percorso di continuo sviluppo. Nasce così tutta la gamma di motorizzazioni della marchio del grifone che, tra le sue molteplici combinazioni, oggi accoglie anche il sistema ibrido.

«Le innovazioni Scania hanno l’obiettivo di aiutare i clienti e di migliorare la loro redditività, cercando di soddisfare alti standard ambientali – dichiara l’ing. Roberto Caldini, direttore della divisione Buses&Coaches di Italscania S.p.A.– Lo Scania Citywide Low Entry ibrido rappresenta un chiaro esempio di eccezionale sintesi di entrambi gli aspetti».

Ma lo Scania Citywide LE ibrido strappa un record ulteriore. Diversamente dagli altri ibridi, infatti, affronta i percorsi cittadini e suburbani con prestazioni inalterate, riuscendo a raggiungere facilmente velocità fino ai 100km/h. Un risultato il cui valore aumenta se raffrontato con i dati dei consumi. Lo Scania Citywide LE ibrido assicura infatti un risparmio medio di 2,5 litri/ora, e per l’intero ciclo di vita del veicolo. La motorizzazione ibrida rappresenta quindi una delle strade maestre da percorrere verso un trasporto sempre più sostenibile. Per questo la strategia a lungo termine di Scania guarda anche alle innumerevoli soluzioni permesse dai sistemi a potenza elettrica, sia per autobus sia per veicoli industriali.

Attualmente, il sistema ibrido Scania è offerto per autobus a due o tre assi da 12 e 14,5 m. Un propulsore utilizzabile nella gamma Scania di alcuni motori da 9 litri – 250, 280, 320 CV, quest’ultima con la tecnlogia solo SCR e compatibile fino al 100% di biodiesel. Soluzioni ibride abbinate al celebre sistema di cambio Scania a 12 rapporti con Opticruise. Una caratteristica importante che si traduce nella possibilità di mantenere e utilizzare componenti standardizzati, quindi sempre presenti in qualsiasi officina Scania.

La tecnologia ibrida creata da Scania prevede la presenza di un’unità composta da una frizione automatica e da un sistema elettrico (motore e generatore). Quest’ultimo registra prestazioni da 150 kW e 1,050 Nm. L’immagazzimento di 1,2 kWh di energia viene gestito da una batteria, agli ioni di litio, la cui durata prevista è di 5-7 anni. La batteria è posizionata nella struttura del tetto, nella parte anteriore del veicolo, e condivide lo spazio con un convertitore di tensione e un sistema di raffredamento.

Lo Scania Citywide LE ibrido è silenzioso soprattutto a bassi regimi quando lavora esclusivamente con il sistema elettrico. Quando il veicolo viaggia a bassi regimi di coppia, l’hybrid eco-roll è attivo. Il sistema elettrico si comporta sia da propulsore che da sistema frenante del veicolo, lasciando così al minimo l’uso del motore. La sua sollecitazione, infine, viene ridotta anche dallo spegnimento dello stesso alle fermate con una porta aperta o nelle situazioni di cambio in folle o con freno di stazionamento azionato.

Tutta questa famiglia di autobus è dotata di Scania Communicator, il collegamento al sistema Scania Fleet Management. Le prestazioni del veicolo e del conducente possono essere quindi costantemente monitorate da remoto tramite una comoda interfaccia ma l’autista può usufruire in diretta dei consigli dello Scania Driver Support che lo informa immediatamente sul stile della sua guida.

Risparmio di Carburante

L’uso del sistema ibrido Scania unito al converter DC/DC, alla funzione start-stop e all’hybrid Eco-roll permette di risparmiare circa tra il 20 e il 25%, o tra 1.2 e 2.5 litri per ogni ora di funzionamento.

La combinazione di questo risparmio con l’uso di carburante 100% biodiesel, nel caso di utlizzo della mortorizzazione da 320 CV, permette di abbattere del 60-65% le emissioni di CO2. Un risultato unico per gli autobus Euro 6 ibridi.