Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

Scania Galleria del Vento Climatica

Scania potrà riprodurre tutte le condizioni atmosferiche – in laboratorio!

Scania ha investito 400 milioni di SEK (circa 44,8 milioni di Euro) nella costruzione del più avanzato centro di simulazione climatico d’Europa. Grazie alla galleria del vento climatica, realizzata nel centro ricerche e sviluppo a Södertälje, Svezia, Scania può testare in fabbrica i veicoli nelle condizioni atmosferiche più difficili, velocizzando così la fase sviluppo di nuovi prodotti ed il miglioramento delle prestazioni.

Grazie alla galleria del vento climatica, realizzata nel centro ricerche e sviluppo a Södertälje, Svezia, Scania può testare in fabbrica i veicoli nelle condizioni atmosferiche più difficili, velocizzando così la fase sviluppo di nuovi prodotti ed il miglioramento delle prestazioni.

Scania è ora meno legata ai test condotti sul campo e, utilizzando la galleria del vento climatica in ambiente controllato, sarà possibile ridurre il tempo tra lo sviluppo ed il lancio di un prodotto. “Questa struttura, unica nel suo genere, ci permetterà di lavorare per ridurre ulteriormente il consumo di carburante e le emissioni”, dichiara Harald Ludanek, Executive Vice President e responsabile del dipartimento Ricerca e Sviluppo. “Grazie alla riduzione dell’impatto di agenti atmosferici quali neve, pioggia e sporco, gli autisti potranno beneficiare di una migliore abitabilità in cabina e di una maggiore sicurezza”.

Dal freddo polare al caldo torrido

Nella galleria del vento climatica, è possibile simulare una temperatura che può variare da -35°C a + 50°C e un’umidità tra il 5% e il 95%. Il sistema di ventilazione è dotato di alcuni piccoli cannoni in grado di produrre vari tipi di neve. La neve può essere sostituita dalla pioggia di qualsiasi intensità, può essere impostata perfino la dimensione delle gocce. Aggiungendo poi sostanze chimiche ultraviolette alla pioggia, e successivamente illuminando il veicolo in test con luce ultravioletta (UV), si può determinare esattamente dove la pioggia e lo sporco si depositano e come questi scivolano via dal veicolo.

Scarica il comunicato stampa a fianco >>

Vedi la Photogallery >>