Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

Veicoli Scania al Transpotec & Logitec 2000

Presso lo stand Scania sono esposti i MODELLI di punta dell’ampia gamma Scania attualmente disponibile per il mercato italiano.

Come sempre al Transpotec & Logitec la parte del leone spetta ai veicoli della Classe Lungo Raggio con potenze che vanno dai 380 CV ai 530 CV:

R 144 LB 6X2*4 LA 530 CV dotato di cambio Opticruise

R 144 LA 4X2 NA 530 CV dotato di cambio Opticruise

R 124 LA 4X2 NA 420 CV dotato di cambio Opticruise - EURO 3

Uno spazio è comunque dedicato anche agli altri segmenti di gamma: i veicoli Classe Distribuzione, Costruzione e Generale:

R 94 LB 6X2*4 NA 310 CV freni a disco (optional su questa gamma)

P 94 DB 4X2 NA 230 CV EURO 3 - Freni a disco (optional su questa gamma)

P 124 CB 8X4 HZ 420 CV Opticruise

R 114 GB 8X2*6 NA 380 CV EURO 3

EURO 3 (5 ecopunti)

L’Italscania presenta per la prima volta sul mercato italiano tre dei sei motori Euro 3 attualmente disponibili :

Motori 9 litri: (DC9 01) 230 CV – (DC9 02) 260 CV –(DC9 03) 300 CV

Motori 11 litri: (DC11 03) 340 CV – (DC11 04) 380 CV

Motori 12 litri: (DC12 01) 420 CV

Questi motori soddisfano la necessità di ridurre sensibilmente le emissioni di particolato (PM) e di ossidi di azoto (Nox).

Il raggiungimento di questi obiettivi sembra, a prima vista, contraddittorio: ottimizzando il processo di combustione si ottiene una riduzione del consumo di carburante ed una conseguente riduzione delle emissioni di particolato, mentre per ridurre la produzione di ossido di azoto è necessario mantenere bassa la temperatura in fase di combustione, con conseguente perdita di efficienza ed aumento delle emissioni nocive.

La soluzione ricercata da Scania è quella di trovare la temperatura di combustione ideale che limiti le emissioni, attraverso un perfetto equilibrio delle fasi di combustione.

Per ridurre le emissioni, senza per questo compromettere le prestazioni e la maneggevolezza, sono state apportate numerose modifiche:

- nel motore 9 litri l’aspetto più importante è dato dal controllo elettronico dell’iniezione;

- nei motori 11 e 12 litri sono state modificate fra l’altro la ventola di raffreddamento, l’intercooler ed il sistema di controllo elettronico.

A tutti i sei motori Euro 3 sono stati attribuiti 5 Eco-punti in base ai criteri di misurazione austriaci.