Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

In città la sicurezza viene prima di tutto

Il programma Scania per la formazione degli autisti offre ai conducenti addetti alla distribuzione urbana consigli per sconfiggere lo stress della città.

Nel 2017, circa 50.000 autisti del settore dei trasporti a lungo raggio si sono iscritti ai corsi di formazione e coaching impartiti da Scania, migliorando le loro competenze e l'efficienza dei consumi di carburante. Questa iniziativa di successo è stata estesa anche ad altri settori e prende ora il nome di Driver Training application-based.

"La formazione e il coaching degli autisti addetti alla distribuzione sono molto diversi rispetto a quello per i conducenti del trasporto a lungo raggio, che si concentra principalmente sul risparmio di carburante. Quando si tratta di guidare in ambienti urbani densamente trafficati, con soste e partenze frequenti, il risparmio di carburante è comunque possibile, ma non è il fattore più importante. L'aspetto più rilevante è la sicurezza", spiega Tommy Durlind, Competence Development Manager presso Scania. 

L'intuito degli autisti può contribuire al risparmio di carburante

Con la presenza costante di automobili, autobus, ciclisti e pedoni, gli autisti del settore della distribuzione non possono mai perdere la concentrazione. Devono essere vigili sapendo di guidare in un ambiente caratterizzato da ciclisti e pedoni incauti che possono sbucare da nulla pur appellandosi a gran voce alle regole del traffico.

Nel frattempo, gli autisti devono anche rispettare tempi di consegna serrati, nonostante l'onnipresente rischio di ritardi dovuti a ingorghi e incidenti frequenti. In alcuni casi, non è nemmeno possibile evitare il traffico delle ore di punta mattutine, soprattutto nel settore della vendita al dettaglio di alimenti, dove le scaffalature aspettano di essere rifornite.

"Il mio consiglio è utilizzare al massimo gli specchietti e adottare uno stile di guida calmo nonostante la situazione stressante", dice Durlind. "Attraverso la previdenza, l'autista può passare più facilmente al regime minimo quando si avvicina a un semaforo rosso e arrivare quando scatta la luce verde, evitando così di frenare e risparmiando carburante".