Italia

Autocarri autonomi

Prima guida in platooning di autocarri completamente autonomi a livello mondiale

Autocarri autonomi sulle strade pubbliche di Singapore

Sfruttando le proprie tecnologie avanzate, Scania progetterà le prime operazioni al mondo platooning di autocarri completamente autonomi. Il convoglio attraverserà le strade pubbliche per trasportare container tra i terminal del porto di Singapore.

autonomi
autonomi

Tecnologia all'avanguardia

Per quanto riguarda la guida in platooning e le tecnologie autonome avanzate Scania è davvero all'avanguardia. Lo scopo è non solo organizzare platooning composti da quattro veicoli, in cui i tre autocarri che seguono il capofila viaggiano autonomamente, ma anche automatizzare completamente i processi per garantire operazioni corrette di carico e scarico delle merci.

Un progetto pluriennale per sistemi di trasporto sostenibili

I veicoli autonomi e la guida in platooning sono due capisaldi dei sistemi di trasporto sostenibili del futuro. A questo progetto pluriennale, organizzato dal Ministero dei trasporti e dalle Autorità portuali di Singapore (PSA Corporation), partecipa anche Toyota.

Il Governo di Singapore è all'avanguardia per quanto riguarda le nuove tecnologie dei veicoli autonomi. Singapore ha sottoposto a test automobili, taxi, veicoli commerciali e autobus autonomi e sta attualmente conducendo prove relative ai concetti di guida in platooning di autocarri. I convogli di autocarri hanno già dimostrato di poter assicurare notevoli risparmi di carburante e contribuire ad aumentare la sicurezza su strada.

Insieme dimostreremo come sia possibile incrementare significativamente la produttività nel Porto di Singapore.

Citazione di Claes Erixon

Tecnologie all'avanguardia

“In quest'area Scania è all'avanguardia, poiché possiede il potenziale necessario non solo per aumentare la sicurezza nel traffico, ma anche per ridurre considerevolmente l'impatto dei trasporti sull'ambiente”.

Claes Erixon

Head of Research and Development presso Scania

Opportunità di incrementare la produttività

Poiché a Singapore circola quasi un milione di veicoli, lo scopo dell'iniziativa è risolvere i sempre più pressanti problemi legati agli spostamenti terrestri e ai limiti del territorio: il 12% della terraferma di Singapore è occupato dalle infrastrutture per il trasporto su strada e via terra. Un ulteriore problema è la mancanza di conducenti esperti.

Singapore è stata quindi scelta come “laboratorio reale” per testare i concetti dei nuovi veicoli che incrementeranno la produttività e la sicurezza su strada, ottimizzeranno la capacità stradale e consentiranno la creazione di nuovi concetti di mobilità.

 “Il settore dei trasporti su mezzi pesanti come lo conosciamo oggi richiede una considerevole quantità di manodopera e i conducenti disponibili, invece, scarseggiano. A questo proposito, le tecnologie per la guida in platooning di autocarri ci offrono l'opportunità di incrementare la produttività sia nel settore portuale che in quello dei veicoli pesanti. Permetteranno inoltre ai conducenti di ambire a ruoli che richiedono maggiori competenze, come operatori e gestori di flotte”, spiega Pang Kin Keong, Segretario permanente ai trasporti e Presidente del Committee on Autonomous Road Transport in Singapore (CARTS).

autonomi
il 12% della terraferma di Singapore è occupato dalle infrastrutture per il trasporto su strada e via terra

Dalla progettazione alle prove su strada

Le prove di guida in platooning di autocarri si svolgeranno in due fasi. La prima sarà dedicata a progettazione, test e ridefinizione della tecnologia per la guida in platooning, in modo da adattarla alle condizioni locali. Le prove verranno condotte da Scania e Toyota nei rispettivi centri di ricerca in Svezia e in Giappone, per consentire a entrambe le aziende di utilizzare al meglio il lavoro di sviluppo già svolto.

La seconda fase prevederà prove locali e attività di sviluppo delle tecnologie a Singapore.

Scania investe in tecnologie per la guida in platooning

Scania è stata recentemente coinvolta come partner principale in Companion, il progetto di ricerca europeo del valore di 5,4 milioni di euro il cui obiettivo è lo sviluppo di sistemi per implementare le tecnologie per la guida in convoglio di autocarri su strada.

Scania è attualmente impegnata nel perfezionare le comunicazioni wireless tra mezzi pesanti, che permetteranno di diminuire le distanze tra veicoli senza compromettere la sicurezza, riducendo così la resistenza all'aria e il consumo di carburante.

A tale scopo, Scania collabora con Ericsson, leader mondiale nelle tecnologie delle comunicazioni, che metterà le competenze maturate in tecnologia 5G, software e servizi a disposizione dello sviluppo di nuove forme di mobilità.

Map

Parliamo di impresa

Trova il concessionario più vicino

Scania Assistance

Siamo a tua disposizione 24 ore al giorno, 365 giorni all'anno.

Chiamaci subito
+39 0461 996222
Trova il concessionario più vicino