Apparemment, vous êtes d'ici : Scania .
Allez sur le site de votre marché Scania pour plus d'informations.
Suisse
région de vente
Production units

Le grandi ruote girano ancora, ma più lentamente

La nuova gamma di trasmissioni di Scania è stata spiegata:

  • Progettata per un perfetto abbinamento con i motori a basso regime Scania
  • Risparmia circa l'1% di carburante
  • 60 kg in meno, grazie al design più piccolo e all'alloggiamento in alluminio
  • Un totale di tre freni dell’albero garantisce eccellenti prestazioni di cambio
  • Cambio pneumatico, rapporto di trasmissione economico e otto ingranaggi di retromarcia disponibili
  • Meno rumore, rispetto di tutte le normative prevedibili
  • Minore attrito interno, lubrificazione a carter secco, che riduce gli spruzzi e le perdite di olio
  • Intervalli di manutenzione migliorati e maggiore precisione

Lo sviluppo di una gamma completamente nuova di trasmissioni è un'impresa importante, soprattutto se si vuole superare quello che è già un punto di riferimento del settore. Ecco perché la nuova gamma di trasmissioni Scania Opticruise non ha nulla in comune con quella esistente. Con i suoi molteplici miglioramenti delle prestazioni, rimarrà competitiva nel decennio a venire.

"Detesto usare il cliché di dare per scontato che un foglio di carta bianco sia un foglio bianco, ma in realtà è stato così", dice Jimmy Larsson, senior manager, responsabile dello sviluppo delle trasmissioni, Scania R&D. "Il compito del team era quello di sviluppare trasmissioni in grado di soddisfare le numerose esigenze del prossimo decennio, soprattutto in termini di risparmio di carburante, guidabilità e sostenibilità. E con la nuova gamma, anche i veicoli con un elevato peso del treno possono utilizzare rapporti di assali veloci senza compromettere la capacità di avviamento richiesta.

Scania ha una lunga tradizione di offerta di propulsori a basso regime e coppia elevata come elementi chiave per ottenere bassi consumi di carburante. Perché? Se il motore ha la coppia e la resistenza necessarie per guidare il camion a bassi regimi, si consuma meno carburante (semplicemente perché il carburante deve essere iniettato in un cilindro ogni quattro corse di pistone).

In pratica, si tratta di calcoli molto complessi che coinvolgono una serie di fattori che devono essere presi in considerazione, ma che vanno al cuore della questione. Se si riesce a mantenere una velocità di crociera ottimale a circa 1.050 giri al minuto o poco più, si può sicuramente risparmiare carburante. Fino a poco tempo fa, un tipico autocarro a lunga percorrenza viaggiava ancora a 1.400 giri al minuto. La nuova gamma di trasmissioni Scania ha una diffusione molto più ampia con un ingranaggio overdrive e può gestire in modo efficiente sia le basse che le alte velocità.    

Altamente efficiente
Una caratteristica eccezionale delle nuove trasmissioni è la loro capacità di contribuire alla riduzione del carburante. Per questo motivo, gli ingegneri Scania hanno prestato particolare attenzione agli attriti interni durante la progettazione e lo sviluppo della nuova gamma. L'obiettivo previsto è stato raggiunto, con perdite interne ridotte non inferiori al 50%. Questo risultato è stato ottenuto lucidando alcuni ingranaggi, utilizzando olio MTF a bassa viscosità e mettendo la maggior parte dell'olio in una parte separata a carter secco sulla parte superiore della trasmissione. Questo riduce gli spruzzi d'olio interni, poiché gli ingranaggi non sono costantemente esposti all'olio (come nel caso di una ruota idraulica). Alcune zone dell'ingranaggio soggette a forte usura durante l'immissione di potenza vengono alimentate con olio aggiuntivo attraverso tubi di spruzzatura per ottimizzare il raffreddamento e la lubrificazione.

Tutto alluminio e silenzioso
La prima edizione della serie, la G33CM, è più leggera di circa 60 kg rispetto alle trasmissioni attuali, soprattutto grazie all'alloggiamento interamente in alluminio e alle dimensioni leggermente inferiori. Un altro importante sviluppo riguarda la riduzione del rumore, un prerequisito per soddisfare le future normative. La riduzione media del rumore è di 3,5 dB, una riduzione considerevole considerando che la scala dei dB è logaritmica.

La nouvelle gamme de boîtes de vitesses de Scania a un boîtier entièrement en aluminium et des dimensions légèrement plus petites, permettant une réduction de poids de 60 kg. Avec un frottement interne plus faible et un étagement plus important, il répond aux exigences des moteurs Scania à bas régime et contribue à une économie de carburant encore plus importante.

La nuova gamma di trasmissioni Scania ha una carcassa interamente in alluminio e dimensioni leggermente più piccole, che consentono una riduzione di peso di 60 kg. Con un minore attrito interno e una diffusione più ampia, soddisfa i requisiti dei motori a basso regime Scania e contribuisce a un risparmio di carburante ancora maggiore.

Le nuove trasmissioni sono più corte di quelle attualmente più comuni di Scania, GRS905. Utilizzando solo due sincronizzatori (rispetto ai sette), divisi tra basse e alte velocità, le nuove trasmissioni sono state rese più corte e robuste, con gli alberi in grado di assorbire più coppia. Questo permette anche l'utilizzo di ingranaggi con denti leggermente più larghi, che possono sopportare un carico maggiore e sono quindi più durevoli.

L'eliminazione della sincronizzazione pone tuttavia maggiori esigenze al sistema di gestione della trasmissione e alla strategia della selezione delle marce. Tutta l'elettronica è quindi nuova e gestisce gli attuatori pneumatici e i freni dell'albero (tre in totale), che garantiscono un cambio rapido, fluido e preciso.

Otto ingranaggi per la retromarcia
Gli ingegneri Scania hanno adottato un nuovo approccio alla retromarcia. Nella maggior parte delle trasmissioni, andare in retromarcia significa che una ruota dentata separata fa girare l'albero principale in direzione opposta. Con la nuova gamma di trasmissioni Scania, invece, viene utilizzato il riduttore epicicloidale montato sull'albero di uscita, mentre la retromarcia si ottiene bloccando la ruota del cambio di velocità. Questa soluzione consente otto ingranaggi per la retromarcia a velocità fino a 54 km/h (opzionale), che risulta utile, ad esempio, quando i ribaltabili devono fare retromarcia su lunghe distanze (ad esempio, nei cantieri di costruzione di gallerie).

Gli intervalli di cambio olio sono stati notevolmente allungati grazie alla maggiore precisione e all'uso di filtri dell'olio più grandi e di olio di alta qualità.

Soluzioni intelligenti per la presa di forza
Nessuna serie di trasmissioni per autocarri varrebbe la pena di essere menzionata senza citare anche le sue capacità di presa di forza. La nuova gamma di trasmissioni Scania comprende un'ampia gamma di soluzioni di prese di forza di nuova concezione e intelligenti, che soddisfano tutte le esigenze dei clienti per prese di forza avanzate, indipendentemente dall'applicazione.

Sarà disponibile una gamma completa di nove diverse prese di forza, che offrono maggiori prestazioni, minori perdite di resistenza e grande flessibilità grazie alla modularità. Le prese di forza EG sono azionate direttamente dal contralbero e lubrificate a pressione attraverso il cambio. La nuova interfaccia sulla trasmissione con un collegamento di lubrificazione consente di azionare apparecchiature più pesanti come le pompe idrauliche.

Le prese di forza EK (azionate da volano) saranno costituite da un'unità separata montata tra il motore e la trasmissione. Saranno disponibili quattro diversi rapporti e l'uscita potrà essere montata in tre diverse posizioni.  

"Tutto sommato, abbiamo tutte le ragioni di credere che la nostra nuova gamma di trasmissioni per motori di autocarri ad alte prestazioni sia all'avanguardia", afferma Alexander Vlaskamp, Executive Vice President, Head of Sales and Marketing di Scania. "Aiuterà i nostri clienti a svolgere i loro compiti di trasporto senza soluzione di continuità e in modo sostenibile per molti anni a venire.

Contatto stampa

Tobias Schönenberger

Responsabile Marketing & Comunicazione

Graziana Rickli

Comunicazione di marketing

Scania è uno dei principali fornitori mondiali di soluzioni di trasporto. Insieme ai nostri partner e clienti, stiamo guidando la transizione verso un sistema di trasporto sostenibile. Nel 2017, abbiamo consegnato ai nostri clienti 82.500 camion, 8.300 autobus e 8.500 motori industriali e marini. Il fatturato dell'anno scorso è stato di poco inferiore a 120 miliardi di corone svedesi (12,2 miliardi di euro), di cui circa il 20% è rappresentato da servizi. Scania è stata fondata nel 1891 e oggi impiega circa 49.300 persone in più di 100 paesi in tutto il mondo. La ricerca e lo sviluppo si trovano in Svezia, Brasile e India. La produzione è concentrata in Europa, Sud America e Asia, con impianti di produzione regionali in Africa, Asia ed Eurasia. Scania appartiene alla TRATON AG. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.scania.com.