Italia

Overland sceglie Scania XT per la nuova spe­di­zio­ne in Africa

Riparte Overland, l'avventura più amata della televisione dal 1995 a oggi. Il viaggio avventura, giunto alla sua 20° edizione, è pronto a partire alla scoperta dell’Africa. Il team di Overland ha scelto il nuovo veicolo Scania XT, un mezzo pensato per affrontare con successo anche le sfide più gravose.

Overland è pronta a partire alla volta dell’Africa. Il team guidato da Beppe e Filippo Tenti si appresta ad affrontare un nuovo entusiasmante viaggio e per farlo ha scelto Scania quale partner ufficiale. Il veicolo che accompagnerà la spedizione è infatti uno Scania XT, il nuovo mezzo del brand svedese pensato per affrontare al meglio anche le sfide più gravose.

In particolare, si tratta di uno Scania XT B 6x4 HZ da 410 CV con cabina G e allestimento sviluppato da Austeras Trade. Un veicolo dal design robusto, sia dal punto di vista estetico che delle funzionalità, destinato principalmente ai clienti che operano negli ambienti più gravosi e che hanno quindi maggiori necessità in termini di efficienza, produttività e robustezza.

La spedizione ha preso il via da Verona: è da qui che il team di Overland è partito per raggiungere l’Africa. Una spedizione della durata di 8 mesi che parte dall'Italia e dal Marocco e raggiungerà il cuore dell’Africa, percorrendo le coste occidentali fino in Camerun, Ciad, Sudan, Sud Sudan, Etiopia, per risalire a est verso l’Egitto e tornare al punto di partenza. Un itinerario di ben 45.000 km, un’avventura senza precedenti per raccontare, attraverso le immagini e i racconti realizzati durante il viaggio, del continente africano e del suo fascino senza tempo. Il diario di viaggio televisivo è raccontato da Beppe e Filippo Tenti, padre e figlio tra i più amati nella storia televisiva d'avventura, che si alternano alla guida del convoglio arancione.

“Avevamo bisogno di un veicolo affidabile e robusto, in grado di accompagnarci in questa nuova spedizione”, ha evidenziato Beppe Tenti, ideatore e conduttore di Overland. “Ecco perché abbiamo pensato a Scania e al nuovo veicolo XT: un mezzo estremamente affidabile, di grande qualità e robustezza, che sarà con noi durante tutto il viaggio, un itinerario di oltre 45.000 km. L’Africa è deserto, savana, palude, foresta, sabbia, polvere, terra, caldo afoso e freddo pungente: percorreremo distanze interminabili su strade spesso nemmeno presenti, per affrontare tutto questo avevamo bisogno di un veicolo che fosse solido e robusto proprio come noi”.

“E’ per noi un grande onore accompagnare Overland e di farlo proprio in occasione della ventesima spedizione”, ha evidenziato Franco Fenoglio, Presidente e Amministratore Delegato di Italscania. “Con l’introduzione della nuova gamma XT, Scania ha ridefinito gli standard di eccellenza nel settore delle costruzioni, sia in termini di sostenibilità che di sicurezza. Abbiamo un obiettivo chiaro: raggiungere la posizione conquistata nel settore del trasporto lungo raggio anche nell’ambito delle costruzioni. Sono certo che Overland ci consentirà di dimostrare ulteriormente le qualità dei nostri mezzi anche in condizioni estreme. Ma non solo, siamo pronti a dare prova della grande forza della rete Scania: le nostre concessionarie e officine presenti in Africa attendono con grande entusiasmo il passaggio della carovana di Overland. Il team di Filippo e Beppe Tenti potrà contare infatti sul supporto di tutta la squadra Scania: un’organizzazione presente in oltre 100 Paesi del mondo con oltre 49.000 persone”.

“Abbiamo accolto con grande entusiasmo la proposta di diventare partner di questa iniziativa divenuta nel tempo sinonimo di avventure incredibilmente spettacolari ed impegnative”, ha evidenziato Giancarlo Perlini, Responsabile Marketing di Italscania. “Si tratta quindi di un’occasione davvero preziosa che ci consente di dimostrare ancora una volta sul campo l’efficacia e l’affidabilità delle soluzioni di trasporto Scania pensate per affrontare le missioni più gravose. Con l’iniziativa Overland, e l’estrema varietà dei contesti impegnativi che attraverserà, vogliamo infatti valorizzare la capacità della nuova gamma XT di soddisfare tutte le esigenze operative dei nostri clienti, anche quelle più complesse e, in questo caso, estremamente sfidanti!”