Portami a Scania in italia .
Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.
Italia
regione di vendita
Production units

L’Ing. Stefano Fedel nominato Amministratore Delegato di Scania EAR (East Adriatic Region).

A partire dal 1° settembre 2015 a Stefano Fedel verrà affidato il compito di sviluppare ulteriormente il mercato Scania in Slovenia, Croazia, Serbia, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Macedonia, Kosovo, Albania. A raccoglierne il testimone come direttore Sviluppo Rete e Vendita Ricambi di Italscania S.p.A. sarà il Dott. Daniel Dusatti.

Una squadra forte ha bisogno di persone preparate e motivate. Per questo la nuova avventura di Stefano Fedel, che dal 1° settembre diverrà Amministratore Delegato di Scania EAR (East Adriatic Region), rappresenta un successo personale e, allo stesso modo, anche di Italscania S.p.A..

«La filosofia aziendale, la Casa Scania, poggia i capisaldi delle sue fondamenta sul valore delle persone – spiega Franco Fenoglio, Amministratore Delegato di Italscania S.p.A. – e sulla loro capacità di valorizzare le risorse umane con le quali collaborano per raggiungere, assieme, l’obiettivo del continuo miglioramento. La promozione di Stefano Fedel è la conferma del percorso di eccellenza da noi intrapreso, e dimostra la forza della squadra di Italscania S.p.A.. Lo ringraziamo e gli auguriamo un futuro ricco di soddisfazioni».

Un percorso contrassegnato da tappe importanti quello intrapreso dall’Ing. Stefano Fedel in Italscania S.p.A. Il suo ingresso in azienda avviene nel 1996 come assistente alla Direzione Ricambi. Dal 2005 al 2010 il primo ruolo di responsabilità all’interno del reparto After Sales, cinque anni intensi al termine dei quali arriva la promozione ad Amministratore Delegato di Scania Milano, ruolo ricoperto dal 2010 al 2012. Contemporaneamente, dal 2009 al 2012, viene nominato Presidente dei Direttori Post Vendita Scania dell’Europa Sud occidentale. Nel 2013 il rientro a Trento e la promozione a Direttore Sviluppo Rete e Vendita Ricambi, con il difficile compito di supportare lo sviluppo della rete di vendita e assistenza in un momento di cambiamento economico e strutturale del mondo del trasporto. Nasce da questi pressuposti l’ammodernamento in ottica proattiva, con l’introduzione, anche, di molteplici strumenti innovativi e informatici, del rapporto verso la clientela avviato sotto la sua guida da Scania Italia.

Nel mezzo alcuni riconoscimenti internazionali, come il Premio Erik Nillson Memorial Scholarship, consegnatogli nel 2008 nella splendida cornice della City Hall di Stoccolma, consueta coreografia della cena di gala in occasione della consegna dei premi Nobel.

 

Ora lo attendono mercati culturalmente differenti da quello italiano ma allo stesso modo ricchi di stimoli sotto vari punti di vista. «Mi appresto a vivere un’esperienza stimolante e arricchente anche dal punto di vista culturale - sottolinea Stefano Fedel - Scania ha intravisto notevoli prospettive di sviluppo anche per questa area e, credo, che le mie esperienze sommate a quelle dei miei prossimi colleghi ci permetteranno di sfruttare appieno l’enorme potenziale commerciale di questi mercati».

A raccogliere il testimone da Stefano Fedel come Direttore Sviluppo Rete e Vendita Ricambi sarà il Dott. Daniel Dusatti. Nei 13 anni trascorsi all’interno della Direzione Vendita Veicoli di Italscania S.p.A., si è dedicato alla formazione dei venditori, allo sviluppo di sistemi informatici di supporto alla vendita, per poi ricoprire per molti anni la funzione di Responsabile Vendite Dirette a cui sono seguiti due anni a stretto contatto con il territorio e con la clientela, impegnandosi nel ruolo di Area Manager e Responsabile Vendite Grandi Flotte. Dal 1° settembre si appresta ad affrontare una nuova sfida. «Dopo molti anni nei quali ho approfondito la conoscenza della rete soprattutto sotto l’aspetto della vendita dei veicoli – dichiara Daniel Dusatti – ora ho l’opportunità di collaborare con le concessionarie ed officine Scania per supportarle nelle loro esigenze organizzative, commerciali e di sviluppo a 360 gradi. Senza dimenticare il post vendita, divenuto ormai, con tutti i suoi servizi, un tassello indispensabile all’interno del processo di vendita dei veicoli».