Portami a Scania in italia .

Vai al tuo sito di mercato Scania per ulteriori informazioni.

Daniel trova spazio per l'innovazione in Scania

L'industria spaziale sembrava il futuro per Daniel Peña, ma fu attratto da un mondo altrettanto innovativo come quello del trasporto, e da Scania. Ora, ogni giorno di lavoro lo riempie di felicità.

Daniel Peña, che viene da Luleå, ha studiato tecnologia spaziale ed era interessato a tale settore. Ma quando ha completato il suo progetto di laurea, venne attratto anche dal mondo dei trasporto.

 

"Volevo vivere l'esperienza in un settore altrettanto innovativo", afferma.

 

Fu a quel punto che ricevette un volantino sullo Scania Engineer Program (SEP).

 

SEP è un programma di inserimento per i neolaureati in ingegneria che fornisce un'esperienza completa del business e della cultura aziendale di Scania. L'approccio è incentrato sul lavoro pratico e, a conslusione del percorso, ogni partecipanti ottiene un impiego permanente presso Scania.

 

"Ho iniziato a informarmi e ho sentito parlare molto bene della cultura aziendale di Scania, in particolare sulla gestione del personale", racconta Daniel, che ha quindi deciso di fare domanda e ha ottenuto un posto nel programma.

 

Coloro che si iscrivono al SEP vengono indirizzati a uno specifico reparto, ma hanno l'opportunità di provare a lavorare in diversi dipartimenti dell'azienda. Daniel è stato inserito nella divisione di sviluppo dei motori.

 

"Si è rivelato totalmente diverso da ciò che avevo immaginato. Come ingegnere, sono sempre curioso e l'idea di lavorare con i motori mi sembrava una sfida divertente. Ho imparato moltissimo nei due anni di percorso".

Desiderava lavorare con i veicoli autonomi

Daniel ritiene che sia stata la sua esperienza con SEP a renderlo infine uno specialista.

"La mia formazione era molto generale. Ero bravo in molte cose, ma non ero il migliore in nessuna. Ero ansioso di intraprendere un programma che mi avrebbe dato l'opportunità di scoprire ciò che volevo fare".

Una volta completato il programma, Daniel ha continuato a lavorare nello sviluppo dei motori per qualche tempo. Successivamente, ha iniziato a ragionare su ciò che voleva realmente fare.

 

"Desideravo lavorare nello sviluppo di tecnologie sostenibili e con i veicoli autonomi, così ho iniziato a cercare una posizione adatta all'interno di Scania. Ho scoperto che si era liberato un posto di lavoro nella divisione dei veicoli autonomi e ho fatto domanda. È stato allora che ho scoperto quanto fosse facile cambiare ruolo all'interno dell'azienda e aver completato il programma SEP rappresentava un grande vantaggio. Dopo aver parlato con i miei nuovi responsabili, hanno capito che potevano contare su di me".

Una società sostenibile

Daniel ora lavora come Research Engineer nella divisione dei veicoli autonomi, un ambiente innovativo in cui prosperare.

Un'altra cosa che apprezza del lavoro in Scania è il poter esercitare la propria influenza sulla transizione verso una società sostenibile.

 

"Credo che la maggior parte delle persone oggi pensi all'ambiente. Tutti noi compiamo piccoli gesti che fanno la differenza, dalla raccolta differenziata all'andare al lavoro in bicicletta. Sapere che il mio lavoro possa contribuire positivamente alla creazione di una società più sostenibile è un grande incentivo. I piccoli cambiamenti che il mio lavoro potrà garantire saranno molto più decisivi per l'ambiente rispetto a tutto ciò che potrei fare in privato nel corso della mia mia vita".